La delicata fase del lutto

Perdere qualcuno che si ama è molto doloroso e lo è anche di più se di quella persona ti sei preso cura personalmente.

Dopo una perdita così importante, si possono vivere una serie di emozioni difficili e destabilizzanti, come lo shock, la rabbia, la colpa...


Il vecchio e la badante

Badante è diventata una parola molto familiare. Non lo è invece in molti altri paesi europei. In Danimarca, per esempio, le badanti non esistono perché gli anziani non autosufficienti sono assistiti a spese dello stato...


Allenare la memoria

La memoria è una funzione cognitiva complessa che si espande in varie forme (e molti sottotipi): c'è la memoria a breve termine che mantiene piccole quantità di informazioni per un tempo limitato (ad esempio, un numero di telefono per il tempo necessario a comporlo); ...


Anziani Attivi

In Italia gli anziani con più di 65 anni sono circa 12 milioni e rappresentano un piccolo esercito di persone che manifestano - in misura sempre maggiore - la voglia  la determinazione di restare attive...


Se la coppia si separa

Alcune recenti statistiche rilevano che il 30% delle separazioni coniugali sono collegate all'invasione dei suoceri nella vota familiare. La causa principale è l'intrusione negli spazi della coppia e nell'educazione dei figli. Ma, in caso di separazione, proprio i nonni possono costituire un valido contrappeso...


Resilienza: la risorsa per superare crisi e contrarietà

Resilienza è un termine che può riassumere diversi significati a seconda del contesto. In psicologia la resilienza è la capacità di resistere e reagire positivamente alle avversità della vita. Nell'invecchiamento in particolare è stata studiata quale caratteristica che si oppone alla fragilità...


Ridere fa bene: è proprio vero. Alcune ricerche hanno scoperto che negli anni Cinquanta le persone ridevano in media dai 45 ai 60 minuti al giorno. Oggi ridiamo solo 15 minuti. 
Altri studi hanno provato che ridere ha un impatto positivo sull'organismo da un punto di vista psichico, ma anche fisico...

L'umorismo alleggerisce il peso della vita


Il nonno impegnato "funziona" di più

I nonni di oggi sono più informati, sanno comunicare meglio, sono più curiosi e si muovono di più. I rapporti familiari che si intrecciano tra nipoti, genitori e nonni sono determinati da uno stile di vita che ha rivoluzionato le figure di ciascuna categoria...


La percezione del benessere

Benessere è la parola del momento. Ovvero stare bene e vivere bene.
Si tratta di una condizione che coinvolge tutti gli apspetti dell'essere umano.
é uno stare bene a più dimensioni, in cui è compreso anche il benessere psicologico...


Sonno e insonnia a una certa età

Gli antichi utilizzavano il sonno per conoscere se stessi, ma oggi spesso non sappiamo ascoltarci e comprendere il sonno come punto di partenza per un equilibrio psicologico. La qualità del sonno è uno dei più sensibili indicatori della nostra vita emozionale: una grande gioia o un immenso dolore si riflettono  sul sonno rendendolo frammentato e leggero...


Il razzismo contro gli anziani

La parola "ageismo" deriva dall'inglese ageism, termine coniato nel 1969 da Robert Neil Butler, psichiatra e geriatra, per descrivere un pregiudizio contro li anziani. Questo è un atteggiamento piuttosto diffuso nella società che causa una discriminazione in base all'età, determinata da un insieme di credenze, valori, norme, che giustificano questo pregiudizio.


Quando non è più un gioco

Il gioco, secondo alcuni studi, è una vera e propria forma di cultura, adatto a tutte le età dell'uomo. Facilita la crescita, favorisce la socializzazione, rappresenta un utile svago e una piacevole evasione temporanea dalla quotidianità per scaricare le tensioni accumulate nella vita di tutti i giorni.
I giochi d'azzardo (scommesse, slot machine, roulette, video poker) stanno destando un certo allarme sociale. 


Nonni e nipoti. Binomio vincente

Un sondaggio di qualche anno fa evidenziava il primato delle nonne svedesi in fatto di età: sono le più giovani. Il 15% va dai 35 ai 49 anni. All'opposto delle nonne spagnole, che detengono il primato di vecchiaia: il 65% di loro ha oltre 65 anni. 
Che siano giovani o meno giovani, il 47% elle nonne europee ritiene che il suo ruolo sia soprattutto quello di condividere tutti i momenti di vita e sentimenti dei nipoti, tanto di felicità quanto di tristezza.


Maltrattamenti: che fare?

Il maltrattamento degli anziani è un fenomeno sfuggente, multidimensionale, in larga misura inesplorato. Quando nominiamo il maltrattamento spesso immaginiamo quello fisico; e se si parla di anziani, subito ci vengono in mente casi di cronaca in cui gli anziani ospiti di strutture vengono aggrediti o privati di beni essenziali...


Non è mai troppo tardi per essere creativi

Essere creativi non è una caratteristica che solo pochi posseggono. Gli ultimi studi di neuroscienze e di psicologia hanno messo in luce come la creatività non riguardi poche menti eccezionali, ma sia un tratto distintivo del pensiero umano. Non solo, ma che la creatività può essere vista come una strada maestra che accompagna a un benessere attraverso gli "anta" 


Saper ascoltare

Comunichiamo in continuazione, spesso senza piena consapevolezza del nostro modo di porci. La comunicazione non è soltanto un processo di trasmissione di informazioni: è una sorta di ponte che ci mette in contatto con gli altri. Fanno parte della comunicazione il linguaggio verbale e quello non verbale, ma anche una componente spesso ignorata, seppur fondamentale: l'ascolto.


Esiste ancora il vecchio saggio?

La maggior parte degli uomini e delle donne tende ad accomodarsi al declino, reale o percepito, delle proprie capacità.  Lo dicono diversi studi. E questo significa che nell'invecchiamento vi è un adattamento alle proprie abilità che mutano con gli anni: vi è insomma un meccanismo compensatorio legato all'esperienza. 


Quanto sei intelligente? O meglio: che tipo di intelligenza hai?

Nel secolo scorso vi sono state varie visioni dell'intelligenza e varie suddivisioni, fino ad arrivare alle più recenti e condivise: le intelligenze multiple di Gardner e il concetto di intelligenza emotiva di Goleman.


Convivere con la paura. Occorre conoscere le nostre paure per vincerle 

La fobia consiste in una paura marcata e persistente di un oggetto o di una situazione specifica. Fa parte dei disturbi d'ansia e infatti l'ansia vien avvertita quasi immediatamente quando avviene il confronto con lo stimolo fobico...